Ovodonazione

La medicina di oggi ci pone di fronte ad obiettivi nuovi, più ambiziosi, al fine di includere sempre più pazienti nei percorsi diagnostici e soprattutto terapeutici.

L’obiettivo di noi medici è curare meglio e curare tutti. L’obiettivo della comunità scientifica è quello di fornire agli operatori sanitari gli strumenti per poter rispondere in modo più soddisfacente alle richieste di cura da parte dei pazienti. Oggi sicuramente ci riusciamo meglio di ieri ma siamo sempre rivolti con lo sguardo in avanti perché tante strade, grazie all’aiuto della tecnologia, continueranno ad aprirsi davanti a noi.

La collaborazione tra popoli e comunità scientifiche è alla base di questo processo dove l’integrazione di conoscenze internazionali non può essere vista come un’invasione territoriale o di campo ma piuttosto come un catalizzatore di intenti e risultati.

Torniamo a tal proposito sull’argomento “ovodonazione” perché esso rappresenta una delle nuove frontiere della medicina della riproduzione assistita

I progressi della medicina in questo campo ci consentono oggi di includere nei programmi di riproduzione assistita tante coppie che fino a pochi anni fa non avrebbero avuto possibilità riproduttive.

Tante sono le coppie che ogni anno scelgono il percorso di ovodonazione grazie all’affidabilità dei processi sviluppati dalla moderna medicina.

Da tanti anni lo Studio Medico Landino si occupa di ovodonazione e la scelta terapeutica è sempre stata quella di utilizzare ovociti freschi ossia non vitrificati o crioconservati. Questa scelta rappresenta da sempre una sfida per la maggiore difficoltà di reperire ovociti freschi, ma certamente utile al fine di adottare una strategia più fisiologica e più sostenibile dal punto di vista sia umano che scientifico.

La mia idea e quella di tutti i collaboratori dello studio coincide da sempre con la ricerca degli obiettivi migliori raggiungibili ed oltre; a tale scopo l’integrazione e la collaborazione hanno sempre guidato le nostre scelte.

Oggi l’esperienza del mio studio nell’ovodonazione è consolidata grazie alla collaborazione pluriennale con i colleghi spagnoli con cui ho comunità di intenti nel cercare di migliorare, ciclo dopo ciclo, i risultati raggiunti.

Studiare, comunicare, confrontarsi, collaborare sono la sintesi del processo di integrazione cui la medicina attuale fa riferimento.

La possibilità di usufruire di un percorso integrato che ci offre risultati di altissimo livello in campo di ovodonazione significa in primis offrire alle coppie che lo richiedano, lo standard massimo e, cosa non meno importante, essere certi che il percorso medico punterà ad elevare sempre di più lo stesso standard.

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna